Come Agiremo

Non abbiamo sino ad ora parlato di Partiti, Forze politiche e Regione. Riteniamo inutile assumere atteggiamenti polemici nei confronti di quegli Enti che hanno il dovere istituzionale di salvaguardare i nostri diritti. Noi offriamo alla Politica la nostra collaborazione che dovrà articolarsi in una successione “piramidale” partendo dalla base e passando attraverso i Comuni, indispensabile anello di congiunzione tra noi cittadini, la Regione e lo Stato.
Partendo dall’analisi dello stato delle cose, proporremo soluzioni condivisibili compatibili con le norme vigenti a livello nazionale e d europeo.
Saremo alla ricerca di concrete ipotesi di lavoro esaminando preliminarmente il modus operandi di altre isole del Mediterraneo che, nel pieno rispetto delle normative europee, godono di trattamenti ben più favorevoli rispetto alla Sardegna. In proposito intendiamo suggerire criteri operativi che tengano presenti le peculiarità e le potenzialità delle nostra Isola.

Con il supporto del maggior numero possibile di cittadini vogliamo coinvolgere in questo progetto tutti i segmenti della società civile ed istituzionale. Cercheremo, lo ripetiamo, il confronto con gli Amministratori locali e, in caso di condivisione, collaboreremo ad illustrare alle forze politiche e alle istituzioni le nostre proposte.

L’intero iter del progetto avrà un termine temporale e verrà da noi monitorato. Dei risultati ottenuti daremo conto alla popolazione attraverso gli strumenti di comunicazione più idonei.

Top